intestazione_03.jpg

 

Villa Durazzo Pallavicini - Clelia Durazzo:
breve biografia.

contenuti in formato alternativo per ipo e non vedenti
1. home page  -  2. istruzioni  -  3. quadro storico  -  4. localizzazione  -  5. cenni storici
6. contesto urbano  -  7. ingresso al complesso  -  8. organizzazione del parco
9. parco 1/3  -  10. parco 2/3  -  11. parco 3/3  -  12. conservazione
13. "i luoghi del cuore" F.A.I.  -  14. Gio Battista Grimaldi  -  15. Ignazio A. Pallavicini
16. Clelia Durazzo  -  17. Michele Canzio  -  18. bibliografia  -  19. visite  -  20. contatti
21. fotografie notturne

Clelia Durazzo

Stemma Durazzo Marchesa e moglie di Giuseppe Grimaldi. Nacque nel 1760 da Giacomo Durazzo e Maddalena Pallavicini.

Si dedicò agli studi botanici e già nel 1794 arricchì di piante rare il giardino della villa. I tumulti che agitavano la Repubblica Ligure la costrinsero a trasferirsi a Parma. Cessati i moti popolari, ritornò a Pegli e proseguì gli studi mai interrotti. Ampliò il giardino con piante esotiche e realizzò un catalogo. Donò una collezione di opere botaniche ed un erbario di 5000 varietà di piante alla Biblioteca Civica Berio.

Morì nel 1837 e la sua eredità giunse infine al figlio della nipote Maria Maddalena, il Marchese Ignazio Pallavicini. Il successore fece realizzare da Cevasco una statua marmorea raffigurante la zia. La scultura venne trasferita prima della vendita dell'immobile nel palazzo di via Balbi.


Prosegui -> 17. Michele Canzio
Torna al -> menu

Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS!