Yagura: Description of the Castle, Match against Engine and commentsYagura, il Castello in una partitaDescrizione del Castello, Partita contro Engine e commenti

In questa pagina (in fondo), viene mostrato l’impiego pratico in una partita reale dello Yagura. L’avversario è l’Engine di Piyo Shogi impostata a livello basso per permettere uno sviluppo dimostrativo del Castello. Gli avversari si affrontano impostando i rispettivi giochi come Static Rook (Yagura) vs Static Rook.

shogi gakoi yagura opening


Le frecce indicano le proiezione delle minacce.
Le caselle rosse intensificano il colore al crescere del controllo da parte del difensore.

Yagura, secondo la letteratura dello Shogi, è il più noto dei Castelli (Gakoi) ed è considerato tra le difese più forti. Essendo il più noto, probabilmente risulta essere tra i più studiati da contrastare. Lo Yagura, come comunemente chiamato, in realtà corrisponde più specificatamente al Kin Yagura (Gold Fortress).

Solitamente i Castelli coinvolgono appunto almeno tre Generali.  Il sistema a tre dello Yagura (S-77, G-67 e G-78) fornisce sostegno alla prima linea (in riga 6) composta da Pedoni e il Generale Argento S-77 protegge in proiezione con il Pedone P-87 la casella 86 ed indirettamente la testa dell’Alfiere B-88. Il Generale Oro G-78, il vertice basso della struttura difensiva, risulta il meno difeso da eventuali paracadutaggi avversari su riga 8 e 9.

La costruzione dello Yagura deve anticipare l’inserimento del Re nella sua posizione difensiva finale K-88 e sono previste 13 mosse indisturbate, che possono aumentare nel caso di azioni di disturbo avversarie.

Yagura, come riportato nel Catalogo dei Gakoi, risulta essere effettivamente forte nella resistenza frontale e anche laterale, piuttosto lento nella costruzione, mediamente compatto e abbastanza semplice da ricordare nei movimenti (salvo imprevisti). Una lieve debolezza laterale si può riscontrare per eventuali paracadutaggi nel lungo termine sulle righe 8 e 9. Tuttavia, tutti i castelli, con il procedere del gioco, mostrano i propri limiti a seguito della rottura del proprio fronte sul lato opposto e della disponibilità di pezzi paracadutabili dell’avversario.

L’esempio riportato a fondo pagina mostra una costruzione disturbata al contorno ma non nella struttura effettiva del Castello.

Alcuni personali commenti (da neofita) sono stati inseriti per chiarire alcuni passaggi ritenuti relativamente interessanti.

Il capitolo dello Studio sullo Yagura (un memorandum da principiante) può essere aperto anche direttamente in lishogi.org.

Suggerimenti e correzioni sono ovviamente ben accetti.

Yagura in partita reale

Costruzione del Castello e sviluppo del gioco

[gli schemi sono stati realizzati con lishogi.org … grazie!]