Non brutta ma neanche bella, purtroppo banale. A dire il vero, se si fosse trattato di un restauro, il risultato sarebbe potuto essere buono ma in realtà il lavoro in questione è un’innovazione.

Anche se il progetto originale della chiesa prevedeva l’attuale completamento, l’ormai storico aspetto incompiuto rappresentava l’identità artistica dell’edificio che in tutti gli osservatori rimaneva impressa distinguendo l’Immacolata dagli altri luoghi di culto.

Altri edifici storicamente rilevanti mantengono ancor oggi i mattoni o la pietra a vista come ad esempio la Torre Grimaldina del Palazzo Ducale a Genova o il Teatro Civico di Alghero. Anche il progetto di quest’ultimo edificio prevedeva una facciata intonacata ma il suo aspetto incompiuto e immutato nel tempo è infine diventato “ufficiale”. Ogni giorno centinaia di turisti attraversano il centro storico di Alghero per ammirare e fotografare il caratteristico prospetto del teatro.

Purtroppo ignorando l’identità dell’edificio dovuta proprio al “ruvido” aspetto incompleto, si è persa una “vista storica” pegliese, sostituita da una facciata che per quanto sia stata ben realizzata, risulta anonima e priva di “personalità”.